Habemus Datam

RappresentanzaSindacaleUnitaria

ATAF – Firenze

HABEMUS DATAM

Ci sono voluti tre presidi, una biciclettata, due scioperi di 24 ore con
adesioni al 99%, due manifestazioni cittadine, in cui ogni volta, oltre 500
tra lavoratori e cittadini sfilavano per la citta fino a sotto Palazzo Vecchio,
perché il Sindaco di Questa città, il proprietario dell’azienda Ataf, si
degnasse, non di ricevere, ma almeno di fissare una data in cui incontrare i
lavoratori della sua azienda.
“Il sindaco Matteo Renzi ha oggi comunicato che riceverà ufficialmente
una delegazione dei sindacati dell’azienda di trasporto pubblico Ataf
martedì 31 maggio alle ore 10 presso Palazzo Vecchio”.
Per avere queste due stringate, misere righe, che sanciscono l’ufficialità
dell’incontro anziché delle futili chiacchiere che i vari portavoce durante il
presidio del 23/5 ci avevano propinato nel corso delle ore, abbiamo dovuto
attendere le 21 di sera, minacciando (ed eravamo attrezzati a farlo) che
saremmo rimasti lì fino a che non fosse arrivato quel famoso comunicato.
Certo il clima con cui andremo all’incontro, viste le relazioni occorse in
questi mesi, le continue dichiarazioni del duo Renzi/Bonaccorsi e le
notizie che apprendiamo dalla stampa, non ultima quella, addirittura di una
vendita del 100% delle azioni di Ataf, non è incoraggiante, ma, intanto,
come ci ha detto una volta in trattativa il Presidente Bonaccorsi: “Se volete
il cinghiale, io non ve lo posso portare e stanare!!”.
Beh, il cinghiale almeno lo abbiamo stanato!!


RSU ATAF


Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Condividi la protesta. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...